Mercedes-Benz GLC: prezzo

Il prezzo della Mercedes-Benz GLC Coupè parte da € 54.330, la variante è dunque decisamente più costosa della normale GLC. Difficile scegliere fra i vari allestimenti, che sono parecchio numerosi, ma eventualmente anche con il basilare Executive non si sbaglia. Anche perché sono già inclusi la maggior parte dei sistemi di sicurezza come la frenata automatica in caso di emergenza, il rilevatore dello stato del guidatore, la chiamata ai soccorsi automatica. Alcuni pacchetti di optional, con un prezzo già così altro, saranno degli sfizi che la maggior parte degli acquirenti preferirà non soddisfare.

Mercedes-Benz GLC Coupè: caratteristiche

La GLC Coupè è un poco più lunga (473 cm) e larga (193 cm) della GLC normale , ma rispetto a quest’ultima è leggermente più bassa (160 cm): sono caratteristiche che le conferiscono un aspetto più sportivo e allungato e un’ottima tenuta di strada. È un auto dall’eccellente comfort, ben insonorizzata e con sospensioni ad aria (ma a richiesta) che minimizzano le irregolarità del fondo stradale. La trazione integrale è di serie per tutti gli allestimenti; il cambio automatico a nove rapporti è molto rapido, i passaggi morbidi.

Mercedes-Benz GLC Coupè: motori

Come per la GLC normale, con il restyling del 2019 la casa di Stoccarda ha introdotto tre nuovi motori per la Mercedes-Benz GLC Coupè: si tratta di un 2.0 a benzina e un 2.0 turbodiesel, quest’ultimo disponibile a due diverse potenze per la 200 d e la 220 d. Il primo eroga 163 CV, il secondo 194 CV. Il cambio è un automatico a 9 rapporti G-Tronic piuttosto veloce e dolce al tempo stesso.

Mercedes-Benz GLC Coupè: abitacolo

La forma tagliata della GLC Coupè limita la visibilità sul retro, rendendo difficoltosa la manovra, ma proprio per questa ragione la retrocamere è di serie. Sempre inclusi sono anche i sensori e un sistema che permette di automatizzare il parcheggio, con il conducente che deve soltanto schiacciare i pedali di accelerazione e freno.

La comodità degli interni, invece, risente molto meno della tipica forma della coupé. Due adulti siedono in tutta comodità sui sedili anteriori, e altri due trovano abbastanza comfort sul divano posteriore. Il quinto posto, come nel modello Suv normale, trova qualche difficoltà nel tunnel di trasmissione. Gli individui più alti seduti sul retro sfioreranno soltanto senza toccare il tettuccio con la testa.

Tutte le GLC Coupè sono dotate del sistema di infotainment di Mercedes MBUX, che include uno schermo da 10.3 pollici e può essere controllato sia con un touchpad collocato fra i sedili anteriori sia con una sua comoda versione in miniatura sul volante. Ed è sorprendente scoprire quante cose si possono fare senza togliere le mani dal volante.
La linea ad arco del posteriore della GLC rende difficoltoso caricare oggetti alti. Uno sportellino sulla spalliera del divano permette di trasportare agevolmente oggetti molto lunghi.

Mercedes-AMG GLC Coupè 43 e GLC Coupè 63

La linea AMG rende la GLC Coupè ancora più sportiva e scattante, con caratteristiche che la rendono una delle autovetture fra le più veloci della categoria, favorita anche dalle linee più aerodinamiche. La GLC Coupè 63 S mha una cilindrata di 3.982 cc e monta un motore 32 V da 8 cilindri twin turbo per una potenza di 375 kW a 5.500 giri, per una coppia massima di 700 Nm a 1.750.

Mercedes-Benz GLC Coupè: storia

Il crossover Suv di lusso Mercedes è stato presentato nel 2015 ed è stato immesso in commercio l’anno successivo. Al Motor Show di Ginevra del 2019 Mercedes ha svelato il nuovo modello 2020, che include un aggiornamento del sistema operativo MBUX, nuovi motori e un nuovo volante.