Mercedes-Benz Classe B: prezzo

Il prezzo della nuova Mercedes-Benz Classe B parte dai €23.920, dunque poco più di un migliaio di euro meno cara della Classe A. Si potrà comunque risparmiare su qualche optional, dato che l’offerta di serie dovrebbe soddisfare diverse necessità sia in termini di comfort che di sicurezza. Per quanto riguarda quest’ultima, ad esempio, è già di serie la frenata automatica d’emergenza. Consigliabile l’opzione del cambio robotizzato a doppia frizione.

Mercedes-Benz Classe B: caratteristiche

La Mercedes-Benz Classe B è un’autovettura maneggevole, nonostante le dimensioni imponenti. Sullo sconnesso si muove piuttosto agile e fluida, senza troppi sobbalzi, e corre liscia in autostrada. È un’auto, date le sue caratteristiche, per la vita di tutti i giorni, comoda e responsive, fatta per adattarsi e prevenire i bisogni immediati di una famiglia. La Classe B è lunga 442 cm, larga 180 cm e offre una confortevole altezza di 156 cm, della quale possono beneficiare gli adulti seduti sul sedile posteriore. Suggestivo il navigatore in realtà aumentata, che visualizza l’immagine della strada della telecamera frontale su cui sovrappone nomi di vie e la direzione da prendere. Curatissimo, in generale, il comparto tecnologico. La nuova Classe B beneficia del MBUX (Mercedes-Benz User Experience), software che apprende direttamente dall’utente e integra comandi naturali e intuitivi.

Notevole il comparto sicurezza, dato che la Classe B è dotata di equipaggiamenti inediti per il segmento di riferimento, tipici dei modelli più sportiveggianti. I viaggi lunghi saranno più sicuri e rilassati grazie al riconoscimento in anticipo dei pericoli, e ad altre funzionalità che vanno nella direzione della guida autonoma. La frenata automatica spesso, però, si rivela ancora un po’ troppo decisa. Grazie al sistema Mercedes me connect attraverso l’app Mercedes me ci si può aggiornare in qualsiasi momento sul proprio smartphone sulle condizioni dell’auto, come pressione degli pneumatici, livello di carburante, chilometraggio, et cet.

Sempre a proposito della sicurezza, da segnalare sono i fari Multibeam Led, che adattano nell’arco di una manciata di millisecondi il cono di luce per non abbagliare le auto che vengono dalla direzione opposta alla propria.

Mercedes-Benz Classe B: motori

Fra i motori base, il benzina da 1.3 litri lavora molto bene anche in salita, con tutti e cinque i posti occupati e il bagagliaio pieno. E questa è una buona cosa, perché il rumore prodotto dal motore della Classe B, quando è sotto sforzo, non è particolarmente piacevole. Impressionante il diesel da 2.0 (disponibile come B200d e B220d), che a differenza di altri motori a gasolio rilascia potenza in maniera progressiva piuttosto che tutto in un colpo non appena ingrana il turbo.

Mercedes-Benz Classe B: abitacolo

Rispetto alla sorella minore della Classe A, la Mercedes-Benz Classe B è particolarmente comoda anche sul sedile posteriore. Peccato solo per il quinto posto, che si poteva concepire decisamente meglio: il rigonfiamento del pavimento davanti elimina lo spazio per le gambe. Con la Classe A, comunque, l’auto condivide la sensazione di ricchezza donata dagli interni, davvero raffinati. Anche qui sono di serie i due schermi da sette pollici (altrimenti 10,3 su richiesta) coperti entrambi da un unico, grande vetro. Quello dietro al volante serve alla strumentazione classica, mentre quello al centro controlla l’infotainment.

Mercedes-Benz Classe B Sport Extra

Nel luglio 2019 è stata lanciata specificamente per il mercato italiano la Mercedes-Benz Classe B Sport Extra, che include le funzionalità di infotainment e guida assistita più richieste dai clienti della Penisola. Questi comprendono lo schermo centrale ad alta risoluzione, il sistema di navigazione, il Mirror Pack e l’Active Parking Assist di Parkatronic.

La Sport Extra si distingue per un look più sportivo: mascherina del radiatore dalla doppia lamella argentea e l’inserto cromato, scarico a vista e listelli cromati su cintura e finestrini. Disponibile in concessionaria a partire da €29.370.

Mercedes-Benz Classe B: storia

La prima generazione di Classe B è stata realizzata a partire dal 2005 al 2011, con la sigla di progetto W245. Successivamente, dal 2011 al 2019, è stata prodotta la W246. Da quest’anno è sul mercato la W247.