Mercedes-Benz GLC: prezzo

Il prezzo della Mercedes-Benz GLE Coupè parte da € 71.437, la variante è dunque decisamente più costosa del Suv classico Classe GLE. Il miglior allestimento, ovviamente, dipende dalle esigenze di guida. La GLE 63 4MATIC Coupé AMG è grintosa ma non esagerata. Certo non è per tutti: il prezzo è di 126.977. Chi vuole spendere meno e guida parecchio può invece optare tranquillamente per la GLE350 d, dai consumi contenuti e comunque sufficientemente briosa.

Mercedes-Benz GLC Coupè: caratteristiche

La GLC Coupè è più piccola della GLE per via dell’accattivante forma tagliata. È larga 490 cm, larga 200 cm e alta 173 cm, caratteristiche che si traducono in una minore abitabilità. Dai 7 posti disponibili per la prima, infatti, si arriva a quattro o cinque della coupé. Il bagagliaio non è eccezionale, limitato dalla forma spiovente del posteriore, ma comunque ragionevole: 650 litri, che diventano 1720 con i sedili reclinati. Il cambio è un G-Tronic a 9 marce, in tutti i modelli la trazione è integrale 4Matic.

Integrato in tutte le GLE Coupè è il Mercedes-Benz Intelligent Drive. Il sistema antisbandamento attivo riconosce quando la vettura sta uscendo involontariamente dalla corsia e avverte il conducente attraverso una vibrazione sul volante. Il display head-up proietta un’immagine a buona risoluzione sul display, poco sotto gli occhi del guidatore, contenente le indicazioni del navigatore, informazioni sulla velocità e le impostazioni di assistenza alla guida. C’è inoltre il sistema che contrasta le forti raffiche di vento, correggendo la traiettoria, e ancora prevenzione delle collisioni attraverso i sensori radar del Blind Spot Assist e il Pre-Safe Plus.

.

Mercedes-Benz GLC Coupè: motori

I motori disponibili sono due 3.0 sovralimentati, uno diesel e uno a benzina. Quest’ultimo è offerto in due varianti. Il primo è meno potente, ha 258 CV. Il secondo è un biturbo da 333 CV nella GLE 400, altrimenti è da 390 CV nella GLE 43 AMG.

Discorso a parte per le GLE 500 e AMG 63, molto più sportive. Queste montano un motore V8 con potenze rispettivamente di 557 e 585 CV.

Mercedes-Benz GLC Coupè: abitacolo

La forma tagliata della GLE Coupè limita la visibilità sul retro, rendendo difficoltosa la manovra, ma per questa ragione la retrocamera è di serie. Trovare la propria posizione ideale è molto semplice, soprattutto se si siede davanti. I sedili regolabili elettronicamente sono di serie. Gli schermi da 8 pollici, che consentono di selezionare fra diversi stili di guida, a seconda dell’assetto preferito e delle esigenze di strada. È controllabile attraverso una manopola collocata fra i sedili anteriori.

La comodità degli interni risente un po’ della tipica forma della coupé. Due adulti siedono in tutta comodità sui sedili anteriori, e altri due trovano abbastanza comfort sul divano posteriore. È principalmente il bagagliaio ad essere penalizzata dalla silhouette spiovente: benché il portellone sia elettrico di standard, l’ingresso è piuttosto stretto, rendendo difficoltoso caricare oggetti grossi e pesanti.

Mercedes-AMG GLE Coupè 43 e GLC Coupè 63

La linea AMG rende la GLE Coupè ancora più sportiva e scattante, con caratteristiche che la rendono una delle autovetture fra le più veloci della categoria, favorita anche dalle linee più aerodinamiche.

La GLE 43 AMG ha un sistema 4x4 leggermente sbilanciato (60%) sul retrotreno. Ha sospensioni prenumatiche Airmatic, che variano la tatatura a seconda dello stile di guida impostato.

Mercedes-Benz GLE Coupè: storia

La Mercedes-Benz GLE Coupè, denominata C292, è la versione “tagliata” della W166, il Suv regolare, con il quale condivide piattaforme, meccaniche ed interni. È stata presentata nel gennaio 2015 al North American International Auto Show.