Mercedes-Benz Classe S: prezzo

Il prezzo della Mercedes-Benz Classe S parte da € 91.880, una cifra che può lievitare se si opta per i vari pacchetti di optional, come quello Wellness. Molto interessante il Magic Body Control, che attraverso la telecamera frontale rileva le asperità del fondo e regola in anticipo la taratura delle sospensioni, in modo che anche le buche più profonde saranno percepite dai passeggeri più vigili solo attraverso un dolce sussulto. Unica pecca: questa funzione è disponibile soltanto sui modelli più costosi.

Mercedes-Benz Classe S: caratteristiche

La Classe V è lunga 514 cm, larga 191 cm e alta 150 cm. Si colloca nel segmento F e si configura come l’ammiraglia della Mercedes-Benz. Oltre alla berlina, sono disponibili le versioni cabriolet, limousine e coupé. Il modello attualmente in commercio è il W222, le sue rivali sono auto come Audi A8, BMW serie 7 e la Jaguar XJ.

Sin dalla sua nascita, i focus dell’auto sono stati comfort e, soprattutto, sicurezza. Il controllo radar per impatti frontali è stato installato già a partire dalla W221. Il design dell’ultima versione è sostanzialmente in linea con le precedenti edizioni, con una proposta di berlina classica, solo attualizzato allo stile dei tempi. Caratteristiche del marchio di Stoccarda sono il trapezio della calandra che culmina nella stella a tre punti dello stemma, le appariscenti prese laterali che conferiscono al paraurti anteriore un look aggressivo.

Il Dynamic Select permette di selezionare lo stile di guida (confortevole, sportiva, efficiente) con il tocco di un dito. Il sistema interviene sui parametri del motore, del cambio, dell’assetto e dello sterzo. Il cambio automatico a sette marce 7G-Tronic Plus e la trazione integrale garantiscono una guida confortevole e briosa al tempo stesso, con passaggi morbidi e cambi veloci. Stupefacente la funzione di Curva, che piega la Classe S come fosse una motocicletta.

Mercedes-Benz Classe S: motori

L’ultimo modello della Mercedes-Benz Classe S è stato diffuso nel 2013 ma ha subìto un restyling nel 2017, soprattutto sul comparto motori. Sono disponibili dunque i motori a 6 cilindri in linea diesel, per 286 o 340 CV, e a benzina, per 367 o 435 CV, che sostituiscono i V6. A benzina sono anche i V8 che erogano 469 cavalli e, nella versione AMG, arrivano a 612 CV.

Mercedes-Benz Classe S: abitacolo

L’interno della Mercedes-Benz Classe S lascia semplicemente di stucco. Oltre all’aspetto sontuoso, l’elettronica trasforma l’abitacolo in un centro benessere o in un ufficio mobile da dirigente simile a quello degli aerei business. Il pacchetto di controllo Energizing, implementato per la prima volta proprio sulla berlina, permette di settare configurazioni di wellness specifiche per ogni passeggero, con clima personalizzabile. Ogni persona a bordo potrà inoltre selezionare il contenuto multimediale che preferisce, in maniera autonoma.

Mercedes-AMG S 65 Final Edition

Prodotta in soli 130 esemplari, la S 65 Final Edition di Mercedes-AMG monta il motore V12 biturbo ed è dedicata ai collezionisti di veicoli esclusivi e agli appassionati dei motori a 12 cilindri. Ha una potenza impressionante di 463 W per una coppia massima di 1.000 nm a 2.300-4.300 giri al minuto. È disponibile soltanto in vernice ossidiana e con ruote con raggi bronzei da 20 pollici. Gli interni sono rifiniti in fibra di cabonio e i sedili sono in nera pelle.

Mercedes-Benz Classe S: storia

La W222 è stata presentata il 15 maggio 2013 in uno scenario inusuale. Al posto di un tradizionale Salone dell’automobile, Mercedes-Benz ha scelto un hangar di Amburgo dedicato alla produzione di velivoli Airbus. A suggellare l’atmosfera suggestiva era la presenza dell’orchestra Filarmonica di Amburgo che ha suonato alcuni brani di musica classica nel corso della presentazione dell’autovettura. Un colpo di marketing da manuale.