Mercedes-Benz Classe C: prezzo

La Mercedes-Benz Classe C è disponibile a un prezzo a partire da €35.548, ma è molto facile spendere migliaia di euro per qualche optional in più. Per la C200 nominata qui sopra, che rappresenta anche il miglior rapporto fra prezzo e prestazioni, è necessario andare oltre i 40.000 euro.

A chi viaggia molto in autostrada converrà puntare invece sul 180 d, che monta un 1.6 turbodiesel da 122 CV e con un prezzo che parte dai €35.000.

Mercedes-Benz Classe C: caratteristiche

La Classe è realizzata anche nella varianti di carrozzeria familiare, coupé e cabriolet. Nata sulla piattaforma della terza generazione (la W204), ne ha mantenuto le caratteristiche principali - seppur aggiornate alle nuove tecnologie - avvicinandosi stilisticamente al resto della gamma Mercedes-Benz. Rispetto al precedente modello, la Classe C del 2014 appare dunque più filante e leggera, meno rigida, con nervature meno marcate e parafanghi bombati.

Grazie all’ammodernamento dei materiali, con acciaio ad alta resistenza e il 24% di alluminio nella scocca, la Classe C più recente risulta più leggera dell’antenata. La distribuzione del peso è leggermente sbilanciata in avanti, il 57% sull’avantreno e il 43% sul retrotreno. Le sospensioni del primo si compongono di un sistema a doppi quadrilateri, mentre quelle del retrotreno hanno uno schema multibraccio e ammortizzatori selettivi adattivi. Ciò non consente comunque enorme comodità sullo sconnesso, con l’auto che sobbalza più del desiderabile. È disponibile comunque la configurazione delle sospensioni opzionale Airmatic, ragionevolmente prezzata.

Mercedes-Benz Classe C: motori

Al debutto, la Classe C era disponibile in cinque motorizzazioni diverse, ovvero il C180 con potenza massima di 156 CV, 184 CV di massima per il C200, 211 CV per il C250, e infine i motori biturbodiesel BlueTEC C220 e C250 con potenza massima rispettivamente da 170 e 204 CV. I turbodiesel sono tutti a 4 cilindri, il 1.6 da 122 o 160 CV e il 2,0 da 194 o 245 CV.

Mercedes-Benz Classe C: abitacolo

Le finiture dell’abitacolo sono ancora più lussuose rispetto alle versioni precedenti, e simili a quelle delle sorelle maggiori. La Classe C, che punta più sul comfort che sulla sportività, offre eccellente comodità ai passeggeri anche del divano, che potranno stare seduti senza difficoltà.

Mercedes-Benz Classe AMG C63

La versione top della gamma è prodotta dal 2015, la Classe AMG C63 con motore V8 4.0 biturbo che eroga un’impressionante potenza massima di 462 CV per la versione normale e 510 per la versione AMG S. In entrambe le versioni la velocità massima è stata limitata a 250 Km/h, lo scatto è da 0-100 Km/h in 4,6 secondi. Gli acquirenti di entrambe le versioni possono ordinare il Driver’s AMG Package, ovvero il sistema elettronico che annullare gli effetti del limitatore elettrico. In questo modo, la AMG C63 può raggiungere la velocità massima di 290 Km/h.

Mercedes-Benz Classe C: storia

La prima versione della Mercedes-Benz Classe C è stata messa in commercio nell’ormai lontano 1993. È stata la prima Mercedes a montare i propulsori Kompressor e per quattro anni è stata il modello più piccolo del produttore tedesco, fino alla commercializzazione della Classe A. La prima serie, deonominata W202, fu presentata in sostituzione alla storica Mecedes-Benz W201 (meglio conosciuta come la 190).