Mercedes-Benz GLA: prezzo

Il prezzo della Mercedes-Benz Classe GLA parte da € 30.140, una cifra destinata a lievitare - e parecchio - se s’intende avere anche la trazione integrale 4Matic, consigliata perché più sicura dato il tipo di vettura, e il cambio automatico a 7 marce. Di serie sono però i sette airbag, il sistema che avvisa quando l’auto non rispetta la distanza di sicurezza e quello che monitora lo stato d’attenzione dell’automobilista.

Mercedes-Benz Classe GLA: caratteristiche

La GLA ha la stessa lunghezza (442 cm) e larghezza (180 cm) della Classe A, mentre è leggermente più alta: 149 cm. Anche il bagagliaio è più ampio, che ha una capacità di 421 litri. A schienale posteriore reclinato, però, è la Classe A ad avere il baule più capiente. La personalità è decisamente più muscolosa, più corpose le spalle: in generale non ci sono tante auto come questa, in particolare se viene implementata la caratterizzazione AMG.

Le caratteristiche tecniche della GLA le permettono di essere molto agile in curva, eccellente la tenuta di strada soprattutto se è integrata la trazione integrale. Rispetto ai Suv classici non è molto rialzata dal terreno, una condizione che rafforza la tenuta ma che suggerisce al conducente di impiegare maggiore attenzione sui fondi stradali molto sconnessi.

Mercedes-Benz Classe GLA: motori

La gamma di motori disponibili per la GLA è piuttosto ampia. Molti sono i motori potenti, anche se piuttosto costosi. I benzina partono dai 1.6 GLA 180 e 200 rispettivamente da 122 e 156 CV, qui si affiancano i 2.0 turbo di GLA 220 e GLA 250, con potenza rispettivamente da 184 CV e 211 CV. Per quanto riguarda i diesel, è molto brioso il 2.1 a gasolio, in particolare per la versione 220 d da 170 CV. Se si vuole spendere meno sono disponibili il 200 d da 136 CV e l’1.5 da 109 CV della 180 d.

Mercedes-Benz GLA: abitacolo

L’abitacolo della Mercedes-Benz GLA è più o meno lo stesso della Classe A, il che significa, fra le altre cose, un accattivante cruscotto con prese d’aria lucide e riniture lucide metallizzate. La strumentazione sul cruscotto è molto facile da usare. Non è di serie, ma consigliato, la regolazione lombare dei sedili, non comodissimi per la parte inferiore della schiena. Le manovre non sono semplicissime a causa delle belle linee filanti dell’auto, ma la retrocamera è standard su tutti i modelli.

Il display da sette pollici è posizionato piuttosto in alto sul cruscotto, in modo tale che per guardarlo non bisogna distogliere troppo gli occhi dalla strada, e questa è cosa buona. I passaggi da una funzione all’altra sullo schermo sono anche piuttosto semplici grazie all’intuitiva manopola posizionata fra i due sedili anteriori.

Sugli allestimenti Sport e AMG il display è di otto pollici, e sono di serie i clima monoposto per i passeggeri dei posti anteriori. Questi ultimi stanno estremamente comodi, mentre chi sta seduto sul divano va incontro a qualche compromesso in termini di comfort. Il bagagliaio della GLA lascia un po’ a desiderare in quanto a flessibilità rispetto a quelli di altri Suv. I sedili posteriori non sono reclinabili o scorrevoli, né scompartimenti nascosti: c’è solo uno sportello al centro che, se aperto, permette di caricare paia di sci o altri oggetti oblunghi. In compenso è possibile aprire il bagagliaio con un semplice movimento del piede.

Mercedes-AMG GLA 45 4Matic

La Mercedes GLA 45 AMG è rende ancora più sportiva la Mercedes-Benz GLA, proposta in versione GLA 45 AMG 4MATIC e in versione GLA 45 AMG 4MATIC Edition 1. Il motore turbo 4 cilindri di cilindrata 1991 cc permette di fare da 0 a 100 in soli 4,8". La velocità massima autolimitata è di 250 km/h.

Mercedes-Benz GLA: storia

La Mercedes-Benz GLA è stata presentata per la prima volta al Salone dell’Auto di Francoforte a fine estate 2013. Era stata precedentemente rivelata all’Auto Show di Shanghai come concept car. Il nome prende spunto dal Suv Classe G, dove “G” sta per Geländewagen (fuoristrada), la lettera “L” funge da collegamento alla “A”, che indica il modello cui si ispira (la Classe A).