Opel Combo Life: prezzo

Il prezzo della Opel Combo Life parte da € 21.400. Anche l’allestimento base ha una buona dotazione, fra cui numerosi sistemi di aiuto alla guida. Una caratteristica importante in un’auto di questo genere.

Opel Combo Life: caratteristiche

La Opel Combo Life è offerta in due versioni, una più corta (440 cm) e una lunga (475 cm). I sette posti, optional, sono disponibili su entrambe le versioni, ma nella seconda sono anche scorrevoli. In entrambi i casi la terza fila di sedili è completamente rimovibile. La larghezza è di 185 cm, l’altezza di 184 cm. Le forme sono piuttosto spartane, da furgoncino, ma è una vettura molto pratica. Le portiere posteriori, nella versione lunga, sono scorrevoli e l’accesso quindi estremamente semplice anche negli spazi stretti. Opel ha voluto evidenziare il fatto che la Combo Life non è semplicemente un van modificato e, in effetti, è meno rudimentaria di quanto si possa pensare, sia per quanto riguarda i motori che la piattaforma, la stessa della Grandland X e della Peugeot 3008. Le sospensioni morbide si comportano bene sia in città, sia nelle strade rurali, sia in autostrada. La posizione di guida è molto alta, quasi quanto quella di un Suv. Ciò permette una buona visibilità in ogni direzione.

Sono di serie su tutti gli allestimenti diversi sistemi di assistenza alla guida. La frenata automatica d’emergenza con rilevamento pedonale avverte il guidatore di potenziali collisioni sia con pedoni che con altro veicolo e, se non viene presa alcuna contromisura, l’auto frena da sola. Il sistema funziona fra i 5 e gli 85 km/h. Il sistema di mantenimento in corsia, o Lane Keep Assist, avvisa se l’auto invade l’altra corsia e corregge in maniera non brusca la direzione. C’è poi il riconoscimento dei segnali di velocità e il rilevatore di stanchezza. Optional è l’Automatic Cruise Control, capace di mantenere la velocità desiderata fra i 30 e i 160 km/h e frena o accelera per rimanere a distanza fissa dal veicolo che precede.

Opel Combo Life: motori

Il motore diesel è un 1.5 disponibile in tre versioni, da 75, 102 o 131 CV. Quest’ultimo è l’unico abbinabile al cambio automatico a otto marce. Il meno potente può essere insufficiente. Il benzina è un 1.2 turbo a tre cilindri.

Opel Combo Life: abitacolo

L’abitacolo è ben studiato e offre davvero numerose opportunità per riporre oggetti e stare comodi. Tuttavia le finiture degli interni sono deludenti. La posizione di guida è comoda, il quadro strumenti di facile lettura e utilizzo. Gli allestimenti più costosi hanno in dotazione un display da otto pollici con navigatore satellitare e integrazione Apple CarPlay e Android Auto. I sedili sono piuttosto piatti e non il massimo del comfort.

D’altro canto, lo spazio è ampio anche nella versione piccola, sia davanti che dietro. Anche gli adulti seduti sulla seconda fila avranno molto spazio per testa e piedi. Il divano è comodo, ma la seduta è corta e potrebbe sostenere meglio le cosce. Molti i portaoggetti, soprattutto nella parte anteriore, che tutti insieme hanno una capacità di ben 186 litri. Il bagagliaio, reclinando i sedili, può passare da 597 a 2126 litri nella versione corta, da 850 a 2693 nella versione lunga.

Opel Combo Life: storia

La Opel Combo nasce come veicolo commerciale, prodotto dalla casa tedesca sin dal 1986. La quinta generazione è stata presentata nel 2018. È assemblata negli impianti di PSA di Mangualde, in Portogallo, e di Vigo, in Spagna, insieme alle nuove Peugeot Rifter e Citroën Berlingo.