Le migliori auto familiari nel 2023

Marco Lasala

8 Marzo 2023 - 11:27

condividi

Quali sono le migliori auto familiari nel 2023 le station più comode e spaziose ma anche quelle che consumano di meno? Ecco la nostra classifica

Auto familiari, station wagon comode e pratiche, ma anche capaci di trasportare oggetti ingombranti, modelli che anche se in parte “sostituiti” dai SUV e Crossover, ancora oggi sono gettonati, soprattutto dal pubblico maschile. Parlare oggi di auto nuove, significa inesorabilmente fare riferimento anche a nuove tipologie di alimentazioni, ibride leggere e alla spina, le auto familiari attualmente proposte e presenti nei listini delle case automobilistiche rispondono a tutti questi requisiti, anzi, c’è chi come la MG ha commercializzato la prima Station completamente elettrica, la MG5.

Veloci, pratiche e soprattutto con una grande capacità di carico, per quanto concerne la trasmissione, oramai quasi le auto familiari nel 2023 sono offerte con cambi automatici doppia frizione o CVT, soluzione che ne aumenta comfort e piacere di guida, ma che grazie alle “palette” al volante, contribuisce anche a rendere la guida più divertente, per i piloti più smaliziati.

La trazione anteriore è in vetta alle proposte delle case automobilistiche, per facilità di utilizzo e controllo della vettura ma anche perché rappresenta lo schema meno dispendioso e che più si adatta a questa tipologia di vetture, anche se c’è chi propone in alternativa la trazione integrale (Mercedes e Opel) e chi di default, la trazione posteriore (BMW).

I parametri presi in considerazione nella classifica delle migliori auto familiari 2023 sono:

  • abitabilità
  • prezzo
  • consumi
  • longevità del modello
  • capacità di carico.

Le migliori auto familiari nel 2023

Modelli che rappresentano la migliore tecnologia attualmente disponibile anche in riferimento al segmento di mercato occupato, al prezzo, allo stile, all’efficienza. Chi guida una station è tendenzialmente incline al divertimento di guida rinunciando possibilmente a un minimo di comfort in favore di una sensazione di pieno controllo della vettura.

1) Peugeot 308 SW

Peugeot 308 SW

Una station wagon tecnologica, di recente commercializzazione, offerta anche con alimentazione ibrida plug-in, è lunga 4,64 metri e ha un passo di 2,73 metri, la sua capacità di carico spazia dai 608 litri in configurazione standard ai 1.634 litri con il divano posteriore reclinato.

Spazio, abitabilità ma anche e sopratutto efficienza la nuova Peugeot 308 SW ha un coefficiente di penetrazione aerodinamica pari a 0,27. Cinque gli allestimenti disponibili (Active Pack, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack). La versione d’accesso è la PureTech110 con allestimento Active Pack.

La Peugeot 308 SW è in vendita a un prezzo che parte dai 24.750 euro.

2) BMW Serie 3 Touring

BMW Serie 3 Touring

Stile e sportività ma anche e soprattutto un piacere di guida che appaga e che non fa rimpiangere configurazioni differenti, vedi berlina o coupé, in Italia la motorizzazione più gettonata per la Serie 3 in configurazione familiare è la 320 d, modello che abbina un motore potente tra i più efficienti in assoluto, a una serie di tecnicismi che la rendono ancora una volta tra le proposte più interessanti del mercato.

La 320 d Touring è spinta da un motore quattro cilindri in linea da 2 litri, un turbodiesel da 190 cavalli di potenza massima per una coppia di 400 Nm disponibile già a partire dai 1.750 giri al minuti, un’auto che offre prestazioni simili a quelle di una berlina sportiva: nel classico 0 - 100 km/h impiega soli 7,4 secondi per una velocità massima di 225 km/h.

La BMW Serie 3 Touring è in vendita a un prezzo di listino che parte da 40.950 euro.

3) Dacia Jogger Hybrid

Dacia Jogger Extreme

Commercializzata in Italia a partire dal mese di febbraio, la nuova Dacia Jogger Hybrid punta sull’efficienza ma anche sulla sua capacità di accogliere fino a 7 passeggeri.

Rappresenta l’auto familiare con la migliore abitabilità del mercato, grazie a un passo di 2,9 metri in configurazione cinque posti ha un volume di carico di 708 litri, capacità che si riduce notevolmente in presenza della terza fila posteriore (160 litri).

Cuore della Jogger Hybrid è il motore benzina da 1.6 litri abbinato a un’unità elettrica da 36 kW e a un generatore ad alta tensione. La potenza complessiva è di 140 CV per una coppia massima pari a 205 Nm. Il pacco batterie ha una capacità di 1,2 kWh, il cambio Multi-Mode con innesti a denti è privo di frizione.

La casa madre dichiara un consumo di carburante inferiore del 40$% rispetto ad un’analoga versione a benzina.

Dacia Jogger Hybrid è in vendita a partire da un prezzo di listino da 25.200 euro.

4) Opel Astra Sports Tourer

Opel

Linea avveniristica per una familiare ricca di contenuti, il design “Bold and Pure” rende il suo frontale particolarmente accattivante, sul mercato italiano è disponibile con motorizzazioni benzina e diesel e anche in una variante ibrida plug-in da 180 CV. Nel corso di quest’anno sarà offerta anche con motorizzazione full electric per un’autonomia che supererà i 300 km nel ciclo WLTP.

Opel Astra Sports Tourer è disponibile in tre allestimenti: Elegance, GS Line e Ultimate, lunga 4.642 mm ha un’altezza di 1.481 mm ed un passo maggiorato rispetto alla cinque porte di 57 mm. La capacità di carico spazia dai 597 litri delle versioni endotermiche e in configurazione standard (516 litri per la Hybrid) ai 1.634 litri con lo schienale posteriore abbattuto.

La versione con alimentazione ibrida plug-in ha una potenza complessiva di 180 CV per una coppia massima di 360 Nm. Nello 0 - 100 km/h impiega soli 7,7 secondi per una velocità di punta di 225 km/h.

Prezzi a partire da 26.650 euro.

8) Mercedes-Benz Classe C Station Wagon

Mercedes-Benz Classe C Station Wagon

Elegante, sportiva, confortevole, tecnologica, quando si parla di Classe C SW gli aggettivi si sprecano perché rappresenta un perfetto e riuscito mix tra passato, presente e futuro.

Disponibile con una completa offerta di motorizzazioni, sicuramente tra le versioni più interessanti e appetibili per il mercato italiano, figura la 220 d, modello spinto da un quattro cilindri in linea da 2 litri, un motore che rappresenta lo stato dell’arte della moderna industria automobilistica, un propulsore siglato OM 654 che prende il posto del precedente OM 651 e che abbina la pratica alimentazione diesel con la tecnologia mild hybrid a 48 volt per una potenza complessiva di 204 cavalli per oltre 400 Nm di coppia massima.

Una configurazione che nonostante le dimensioni ragguardevoli di un corpo macchina lungo 4,75 metri, largo 1,82 metri e alto 1,45 metri, assicura medie chilometriche sorprendenti, con consumi nell’ordine dei 20/21 km/litro, il tutto immersi in un benessere fisico e acustico di livello premium.

La Mercedes-Benz Classe C Station Wagon è in vendita a un prezzo di listino che parte dai 50.524 euro.

Argomenti

# Motori

© RIPRODUZIONE RISERVATA