Volvo C40 Recharge

Prezzo a partire da € 57.500,00

condividi
Volvo C40 Recharge
3 foto

Specifiche tecniche

Volvo C40 Recharge

Marchio

Volvo Volvo

Categoria

Suv

Alimentazione

Elettrica

Sicurezza

Volvo C40 Recharge è un SUV elettrico capace di un'autonomia di oltre 440 chilometri. Vediamo i dati tecnici, le dotazioni, la storia del modello e perché comprarla e perché no.

Volvo C40 Recharge è un SUV elettrico a zero emissioni. Offre tutti i vantaggi di un’auto elettrica ma ha prestazioni da sportiva, spazio a volontà e una linea che ricalca quella di un coupé dalle generose dimensioni.

Volvo C40 Racharge ha un’autonomia che supera i 440 km con una sola ricarica energetica.

Non è in assoluto il primo modello elettrico per il marchio svedese, in listino esiste già la XC40 Recharge, nei suoi piani sono previsti altre full electric nei prossimi anni, del resto entro il 2030 l’intera produzione sarà elettrica al 100%, già a partire dal 2025 il 50% delle Volvo di nuova produzione sarà completamente elettrico.

Volvo C40 Recharge brucia i 100 km/h con partenza da fermo in soli 4,7 secondi per una velocità massima di 180 km/h (limitata elettronicamente). Due motori elettrici disposti sui rispettivi assi, anteriore e posteriore, alimentati da una batteria da 78 kWh ricaricabile dal 10 all’80% in meno di 40 minuti.

Prodotta nello stabilimento di Ghent in Belgio, la C40 Recharge Pure Electric è tra gli Sport Utility Vehicle attualmente presenti sul mercato, più innovativi in assoluto, modello di riferimento di una nuova strategia commerciale della Casa Svedese.

Innovativa sotto ogni puto di vista, interessante anche la possibilità di configurarla online, scegliendo colore carrozzeria, allestimenti, pacchetti e persino modello dei cerchi.

DESCRIZIONE
ALLESTIMENTI

Dati tecnici

  • Peso in ordine di marcia 2185 kg
  • Lunghezza 4431 mm
  • Larghezza 2035 mm
  • Altezza 1582 mm
  • Passo 2702 mm
  • Bagagliaio 413 - 1205 litri

Dotazione e ADAS

Il brand svedese per la prima volta propone per il suo infotainment un sistema operativo integrato con Android Automotive OS, una piattaforma Android open source firmata da Google che offre aggiornamenti in tempo reale per servizi quali Google Maps e Google Assistant e Google Play Store.

Gli aggiornamenti possono essere scaricati via rete tramite modalità over-the-air, chi è in possesso di una C40 non deve recarsi presso un’officina per ricevere upgrade software ma il tutto avviene comodamente quando la vettura è collegata in rete ad una wallbox.

Il vantaggio della piattaforma Android Automotive OS deriva dal suo esser stato progettato specificamente per questo modello, Google Assistant consente di utilizzare i comandi vocali per accedere a diverse funzioni di bordo, dalla relazione della temperatura all’inserimento di una destinazione fino alla scelta dei brani musicali. Si riduce così il livello di distrazione del conducente, la sua interazione con la vettura avviene attraverso semplici e pratici comandi vocali.

Google Maps fornisce mappe aggiornate in tempo reale con anche dati sul traffico, in caso di incidenti sul percorso propone itinerari alternativi e segnala anche la stazione di ricarica più vicina.

Gli ADAS dialogano con l’elettronica di bordo, il sistema d’infotainment è integrato con il Volvo On Call, da remoto è possibile controllare lo stato di ricarica della batteria, individuare l’esatta posizione dove è parcheggiata, controllare apatura e chiusura delle portiere e attivare il car sharing via chiave digitale.

Volvo C40 Recharge: la storia

Un primo tassello concreto verso una produzione totalmente elettrica, se la XC40 Recharge aveva rappresentato la capacità del marchio scandinavo di elettrificare un’auto nata con motore endotermico, la C40 Recharge invece è un progetto del tutto nuovo perché porta al debutto in maniera concreta un obiettivo già ampiamente divulgato, la totale conversione degli impianti produttivi attuali verso auto full electric.

Volvo non è nuova a questa tipologia di innovazione, seppur non in termini di motorizzazioni, la storica 240 è stata tra le station wagon più apprezzate di sempre, precursore di una tendenza che negli anni a venire avrebbe coinvolto tutte le case automobilistiche: quella di produrre auto sempre più spaziose e adatte alla famiglia.

La storia si ripete, nel futuro di Volvo Cars ci darà sempre più spazio all’innovazione non solo tecnica.

Perché comprare Volvo C40 Recharge

Un SUV elettrico da oltre 400 km di autonomia, acquistabile online, aggiornabile senza fastidiose soste in officina e dotata di una serie di innovazioni digitali che la rendono costantemente connessa con il mondo esterno. Si rivolge a chi è sensibile alla sicurezza di marcia, all’ambiente e alla tecnologia.

  • linea
  • sicurezza
  • connettività

Perché non comprare Volvo C40 Recharge

L’unico vero limite rispetto alla concorrenza elettrica tedesca potrebbe essere l’autonomia, Mercedes-EQ ha tranquillamente infranto il muro dei 500 km con una sola ricarica energetica.

  • autonomia

Volvo C40 Recharge : Allestimenti

Volvo C40 Recharge Pure Electric

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
C40 Recharge Pure Electric 1st Edition 408/300 180 Km/h 4.7 secondi 0 Elettrica 57.500 4431/2035/1582 mm

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alla newsletter