Porsche Cayenne

Prezzo a partire da € 84.819,00

condividi
Porsche Cayenne
3 foto

Specifiche tecniche

Porsche Cayenne

Marchio

Porsche Porsche

Categoria

Suv

Alimentazione

Benzina

Con oltre 770.000 unità prodotte Porsche Cayenne ha vinto la sua sfida dimostrando che l'indole del marchio non è andata perduta nonostante i centimetri di altezza da terra. Vediamo i dati tecnici, le dotazioni, la storia del modello e perché comprarla e perché no.

Porsche Cayenne è il primo SUV lanciato dal marchio tedesco. Il modello è stato introdotto nel 2002 ed è oggi giunto alla sua terza generazione che viene commercializzata nelle versioni “standard” e coupé.
Il frontale di Porsche Cayenne si caratterizza per i tipici fari full LED che si ispirano a quelli della 911 e integrano le luci di posizione DLR a quattro punti. La griglia è anteriore ha dimensioni davvero generose e raccordando tutto l’avantreno. La fiancata si caratterizza per la linea di cintura che tende a salire gradualmente verso il retrotreno dove troviamo una coppia di fanali collegati da una linea che integra al suo interno il lettering del marchio tedesco.
L’abitacolo di Porsche Cayenne presenta un caratteristico quadro strumenti che accosta al contagiri analogico due ampi schermi a colori configurabili attraverso il volante multifunzionale. Al centro della plancia spicca il sistema di infotainment con schermo touch da 12,3” che supporta il mirroring dello smartphone attraverso i protocolli Apple CarPlay e Android Auto. Ricca la lista dei sistemi ADAS che ci regala il comfort della guida autonoma di secondo livello.
Il listino italiano di Porsche Cayenne prevede motorizzazioni esclusivamente a benzina con potenze comprese tra i 340 ed i 685 CV della ibrida ricaricabile Plug-in.

DESCRIZIONE
ALLESTIMENTI

Dati tecnici

  • Peso a secco 2060 kg
  • Lunghezza 4918 mm
  • Larghezza 2194 mm
  • Altezza 1696 mm
  • Passo 2895 mm
  • Bagagliaio da 656 litri

Dotazioni e ADAS

L’abitacolo di Porsche Cayenne è un tripudio di tecnologie. Il quadro strumenti coniuga il contagiri analogico con due pratici schermi a colori posti ai suoi lati che sono completamente configurabili attraverso il volante multifunzionale. Al centro della plancia, immediatamente sopra le bocchette del climatizzatore, trova posto il touchscreen da 12,3 pollici del sistema di infotainment. Il nuovo “Porsche Communication Management” (PCM) supporta il mirroring Apple CarPlay (wireless) e Android Auto e migliora l’interazione attraverso il nuovo comando vocale. Grazie al modulo dati di bordo il SUV è sempre connesso in rete ed è quindi gestibile da remoto tramite l’app dedicata Porsche molto utile soprattutto nel caso delle versioni ibride ricaricabili.
Sul fronte dei dispositivi di sicurezza attiva e passiva, Porsche Cayenne offre tutto il comfort della guida autonoma di secondo livello. Tra i sistemi: cruise control adattivo con funzione stop&go, frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, termocamera con visione notturna.

Porsche Cayenne: la storia

La Porsche Cayenne è il SUV premium con il quale, nel lontano 2002, il marchio tedesco ha voluto rompere tutti i tabù. Oltre al segmento e al design, primo SUV e prima Porsche a quattro porte, l’innovazione del modello stava nel motore. Si trattava infatti del primo motore a V8 costruito da Porsche dal 1995, quando era uscita di produzione la Porsche 928.
La Porsche Cayenne di prima generazione si fece subito apprezzare per la buona maneggevolezza e per la gamma di motori particolarmente brillanti nonostante la massa e gli ingombri del modello. In occasione del Salone di Ginevra 2009, Porsche Cayenne introduceva in gamma il diesel 3.0 V6 di derivazione Volkswagen capace di una potenza di 240 CV (177 kW) e 550 Nm di coppia. Di tutto rispetto le prestazioni con lo scatto 0-100 km/h coperto in 9,2 secondi.
La seconda generazione della Porsche Cayenne è stata lanciata nel 2010 in occasione del Salone di Ginevra. Il modello conservata alcune intuizioni stilistiche della prima iterazione, come ad esempio la linea di cintura non particolarmente marcata, ma cresceva per dimensioni e contenuti rivedendo completamente l’assetto dell’abitacolo.
Nel luglio 2014, Porsche Cayenne ha introdotto l’inedita versione ibrida Plug-in S E-Hybrid, capace di una autonomia in 100% elettrico compresa tra i 18 e i 36 km nel ciclo di omologazione NEDC.
Dopo il restyling di metà carriera del 2015, nel 2017 arriva la terza della Porsche Cayenne basata sulla piattaforma MLB del Gruppo Volkswagen. Il SUV si avvicina stilisticamente alla mitica 911 e alla berlina sportiva Panamera pur evidenziando una sua personalità ben definita. Il 2019 è l’anno della presentazione della Cayenne Coupé che avviene in occasione del Salone dell’auto di Shanghai.

Perché comprare Porsche Cayenne

Nonostante la posizione di guida rialzata la Porsche Cayenne manifesta un ottimo comportamento su strada complici il pianale e gli ammortizzatori a controllo elettronico che si abbinano alle barre antirollio attive alimentate dall’impianto elettrico di bordo a 48 Volt.
Porsche Cayenne propone inoltre finiture da vera best in class per tipologia dei materiali scelti e perizia negli assemblaggi.
Da ultimo va segnalata l’ottima abitabilità con il SUV che offre davvero tanto spazio a passeggeri e bagagli con un vano di carico da ben 645 litri.

  • Guida: ottimo slancio quello offerto da tutte le motorizzazioni a listino si apprezza in particolare la rigidità del pianale e il lavoro delle sospensioni
  • Finiture: ottimo il livello di materiali e assemblaggi presenti a bordo in linea con la tradizione del marchio tedesco
  • Abitabilità: questo SUV offre davvero tanto spazio sia per i passeggeri che per i bagagli visto l’ampio vano di carico

Perché non comprare Porsche Cayenne

Sebbene l’abitacolo di Porsche Cayenne abbia eliminato gran parte dei tasti fisici, il tunnel centrale continua a presentare una miriade di comandi a sfioramento che sono difficili da individuare soprattutto durante la guida.
Peccato per la lista degli optional che prevede a pagamento anche dispositivi di sicurezza utili come il lane assist.

  • Comandi: quelli a sfioramento dislocati nel tunnel centrale sono tanti e difficili da individuare
  • Optional: lista decisamente lunga si finisce per pagare a parte dotazioni che dovrebbero essere previste di serie

Porsche Cayenne: Allestimenti

Porsche Cayenne MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne MY21 340/250 245 Km/h 6.2 secondi 12.5 Benzina 84.819 4918/2194/1696 mm

Porsche Cayenne E-Hybrid MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne E-Hybrid MY21 462/340 253 Km/h 5 secondi 3.7 Ibrida Plug-in 100.191 4918/2194/1696 mm

Porsche Cayenne S MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne S MY21 440/324 265 Km/h 5.2 secondi 12.9 Benzina 103.574 4918/2194/1696 mm

Porsche Cayenne GTS MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne GTS MY21 460/338 270 Km/h 4.8 secondi 14.1 Benzina 122.606 4918/2194/1696 mm

Porsche Cayenne Turbo MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne Turbo MY21 550/404 286 Km/h 4.1 secondi 14.1 Benzina 154.468 4918/2194/1696 mm

Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid MY21

Allestimento Cv/Kw Velocità massima 0/100 kM/h Km/l Alimentaz. Prezzo Dimensioni (Lung./Larg./Alt.)
Cayenne Turbo S E-Hybrid MY21 680/500 295 Km/h 3.8 secondi 4 Ibrida Plug-in 186.188 4918/2194/1696 mm

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alla newsletter