Audi A1: prezzo

Il prezzo della Audi A1 parte da 21.750 euro della versione 25 TFSI in allestimento base.

Audi A1: caratteristiche

La Audi A1 è proposta solo in versione due volumi e 5 porte. È lunga 4,03 metri, larga 1,74 e alta 1,41 metri. Il passo misura 2 metri e 56 centimetri. Il motore è posizionato anteriormente in posizione trasversale, la trazione è sulle ruote anteriori. Le dimensioni la rendono un’auto facile da guidare e maneggevole nei centri urbani, allo stesso tempo è una vettura con molta tecnologia. Il prezzo è quello di una premium, dunque qualche plastica un po’ troppo economica nel rivestimento delle porte anteriori è una pecca, così come la mancanze delle maniglie interne.

L’Audi A1 nasce sul pianale PQ25, lo stesso della Volkswagen Polo e della SEAT Ibiza. Le sospensioni anteriori sono a schema MacPherson, mentre al retrotreno troviamo una struttura a ponte interconnesso. Sotto il profilo della sicurezza attiva e passiva la A1 monta i sistemi più recenti, tra cui Front Assist e City Emergency Braking, la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni.

Audi A1: motori

La nuova generazione di Audi A1 monta solo motori a benzina TFSI, articolati su tre unità propulsive e quattro livelli di potenza. Si parte dal piccolo 1.0 tre cilindri da 95 cavalli o 116 cavalli, che vista la massa contenuta della vettura fornisce già una spinta sufficiente per la maggior parte degli utenti. Chi lo desidera può optare per la versione con cambio robotizzato S tronic.

Per chi invece vuole più potenze sono disponibili il 1.5 da 150 cavalli e il 2.0 da 200. Nel primo caso si tratta di un quattro cilindri abbinabile sia al cambio manuale che al robotizzato. Il 2 litri, che equipaggia la versione top di gamma S line è proposto unicamente con l’ S tronic.

Audi A1: abitacolo

LA A1 può ospitare quattro persone a bordo, con una buona abitabilità anche per quelli che siedono dietro. Il bagagliaio è adeguato per una vettura da quattro metri di lunghezza: 335 litri in configurazione standard che diventano 1.090 reclinando i sedili posteriori. Il cruscotto dispone dell’Audi Virtual Cockpit, la strumentazione digitale, infotainment compatibile con Android Auto e Apple CarPlay e connettività 4G LTE.

Audi A1: storia

La Audi A1 ha debuttato sul mercato nell’estate del 2010 con la prima generazione, che in italia è arrivata a settembre dello stesso anno. Il concept Metroproject Quattro aveva anticipato linee e concetti della A1 nel 2007 al Tokyo Motor Show. La A1 era venduta sia a tre che a cinque porte, quest’ultima arrivata nel 2011 e oggi unica opzione disponibile.

Nel 2015 è arrivato il restyling con i nuovi fari anteriori e posteriori a LED e i paraurti dal design più elaborato e spigoloso in sostituzione del precedente, dalle linee più morbide e stondate. La seconda generazione ha debuttato nel 2019, sono spariti i motori diesel e le versioni a tre porte e la linea esterna è stata rinnovata.