Nuova Suzuki Swift 2024: la quarta generazione è anche ibrida

Gaetano Cesarano

7 Dicembre 2023 - 16:20

condividi

Pur conservando il caratteristico design delle precedenti generazioni, la Suzuki Swift 2024 è stata completamente riprogettata. Sistemi di sicurezza avanzati e un nuovo motore ibrido sono gli elementi d’innovazione della quarta serie del fortunato modello giapponese.

La Suzuki Swift è una delle city car più apprezzate al mondo grazie ad un design accattivante unito a praticità ed efficienza. Dopo oltre 9 milioni di unità vendute in ben 169 Paesi del mondo, la Suzuki Swift si rinnova con la quarta generazione che sarà disponibile sul mercato nei primi mesi del 2024.

La casa di Hamamatsu ha infatti deciso di rinnovare l’iconica hatchback presentando la nuova Suzuki Swift 2024. Le dimensioni sono rimaste pressoché invariate rispetto alla precedente generazione e anche il design richiama il modello attuale, ma ad un occhio attento non sfuggono i tanti aggiornamenti della piccola giapponese.

Suzuki Swift 2024: design rinnovato nel segno della tradizione

Il design della nuova Suzuki Swift mantiene un forte legame con le generazioni precedenti: l’eredità stilistica è ben evidente nella carrozzeria che recupera molti stilemi e caratteristiche del modello attuale.

Le novità estetiche sono comunque tante a partire dalla griglia anteriore "piano black" e dai caratteristici gruppi ottici a "L" che sfociano in linee di spalla arrotondate, sottolineate da parafanghi svasati. Lo stile complessivo si avvantaggia di un profilo laterale dai tratti muscolosi e da un padiglione dal design sospeso che aggiunge dinamicità alle linea. Nella parte posteriore troviamo fari dal disegno tridimensionale e un ampio paraurti che sottolinea il look energico della nuova Swift. Rispetto alla generazione attuale, scompare l’artificio stilistico della maniglia posteriore integrata nel montante porta.

La nuova gamma colori comprende nove opzioni monocolore e quattro opzioni bicolore, tra cui i nuovi colori Frontier Blue Pearl Metallic e Cool Yellow Metallic.

Nuova Suzuki Swift: abitacolo spazioso e comandi aggiornati

La nuova Suzuki Swift offre un abitacolo spazioso e confortevole, dotato di caratteristiche ergonomiche che ne migliorano l’esperienza di guida. La plancia è adesso caratterizzata da un quadrante centrale e da comandi leggermente angolati verso il guidatore che ne garantiscono la facilità d’uso.

Il cruscotto, dal design avvolgente a due toni, nero e grigio chiaro, e le finiture delle portiere anteriori, con placcatura satinata e finiture argento scuro, conferiscono all’insieme un aspetto sportivo e dinamico. Il sistema infotainment si avvale di un display HD da 9 pollici dotato di collegamento Apple CarPlay e Android Auto tramite Wi-Fi e USB, riconoscimento vocale e riproduzione musicale Bluetooth.

I sistemi di assistenza alla guida della Swift 2024

La nuova Suzuki Swift offre un livello elevato di sicurezza, grazie a diversi sistemi di assistenza alla guida. Tra questi, spiccano il Dual Sensor Brake Support II, ribattezzato dalla filiale italiana "Attentofrena", che frena automaticamente in caso di pericolo quando rileva una possibile collisione, e il Blind Spot Monitor ("Guardaspalle") che avvisa il conducente della presenza di veicoli nello specchietto cieco.

Non mancano però il Lane Keep Assist e il Lane Departure Prevention (Guidadritto), che aiutano il conducente a mantenere la posizione del veicolo al centro della corsia, il Driver Monitoring System (Restasveglio) che monitora l’attenzione del conducente, il Traffic Sign Recognition (Occhioallimite) e il Rear Cross Traffic Alert (Vaipure).

Nuovo motore ibrido per la Suzuki Swift 2024

La gamma motori della nuova Suzuki Swift comprenderà un nuovo powertrain ibrido a 12 volt. Il motore 3 cilindri benzina di 1,2 litri è stato completamente rinnovato per ottenere un maggiore risparmio di carburante e una riduzione delle emissioni, con una coppia più elevata ai bassi regimi per una maggiore reattività. Il sistema ibrido 12 volt converte l’energia cinetica generata in fase di decelerazione, immagazzinandola nella batteria agli ioni di litio, e assiste il motore in fase di accelerazione per una maggiore efficienza dei consumi e una riduzione delle emissioni.

Previsto anche il sistema Allgrip Auto, uno dei pilastri della proposta tecnica di Suzuki su tutta la gamma. Si tratta di un sistema di trazione integrale automatica che si innesta quando rileva una perdita di grip. Quando viene rilevato lo slittamento delle ruote anteriori, un giunto viscoso si innesta per trasferire la coppia alle ruote posteriori, fornendo una trazione supplementare per la guida su strade innevate o superfici scivolose.

La nuova Suzuki Swift 2024 sarà una delle protagoniste del segmento B, con il suo stile riconoscibile e la sua efficienza, ma per conoscere i prezzi di listino e avere maggiori dettagli sugli equipaggiamenti per il mercato europeo, bisognerà attendere ancora qualche mese.

Argomenti

# Suzuki

© RIPRODUZIONE RISERVATA