Mazda3: prezzo

Il prezzo della nuova Mazda3 parte dai 23.200 euro della versione SKYACTIV-G M HYBRID in allestimento Evolve.

Mazda3: caratteristiche

La nuova Mazda3 2019 è una berlina di segmento C, proposta per il mercato italiano unicamente in versione hatchback 5 porte mentre per altri mercati è disponibile anche la versione sedan 4 porte. È lunga è lunga 4,46 metri, larga 1,79 e alta 1,43, mentre il l passo misura 2 metri e 72 centimetri. Il motore è collocato anteriormente in posizione trasversale, la trazione è sulle ruote anteriori.

La nuova 3 è il primo veicolo Mazda a nascere sulla nuova piattaforma SkyActiv Vehicle Architecture, che assicura comfort e prestazioni. Lo schema meccanico prevede le sospensioni MacPherson all’anteriore e la barra di torsione al posteriore, la silenziosità dell’abitacolo è ai massimi livelli grazie alla struttura two wall che lascia uno spazio vuoto tra i rivestimenti interni e la carrozzeria.

Sul fronte sicurezza attiva e passiva la Mazda3 2019 è dotata del sistema i-ACTIVSENSE, un pacchetto che racchiude diversi sistemi come la automatica d’emergenza, il Driver Monitoring System (che monitora il comportamento del guidatore tramite una telecamera ad infrarossi) e il Cruising & Traffic Support, che combina il Cruise Control adattivo al sistema di mantenimento della corsia, controllando sterzo, acceleratore e freno.

Mazda3: motori

La nuova Mazda3 è disponibile con un motore benzina abbinato ad un sistema ibrido e un motore diesel. Nel primo caso si tratta del propulsore SKYACTIV-G M HYBRID da 2 litri con 122 cavalli dotato di un motogeneratore alimentato da una batteria al litio che riduce consumi ed emissioni. La versione diesel monta il propulsore SKYACTIV-D da 1,8 litri dotato di 116 cavalli e 270 Nm di coppia massima.

Entrambe le motorizzazioni sono disponibili sia con il cambio manuale a sei marce sia con l’automatico dotato dello stesso numero di rapporti. Tra qualche mese arriverà il rivoluzionario SKYACTIV-X: un turbo benzina che promette percorrenze chilometriche paragonabili a quelle di un motore diesel di pari cilindrata, grazie al sistema Spark Controlled Compression Ignition (SCCI).

Mazda3: abitacolo

L’abitacolo della nuova Mazda3 riprende i concetti stilistici del design Kodo, marchio di fabbrica del Costruttore di Hiroshima. Gli interni della nuova Mazda3 incorporano il concetto “less is more: essenzialità e raffinatezza dominano l’abitacolo ed ogni elemento del cockpit è disposto in perfetta simmetria con il conducente, nel pieno rispetto della filosofia stilistica Mazda dallo spiccato accento umano-centrico.

I materiali utilizzati sono di alta qualità e conferiscono all’abitacolo un aspetto elegante e premium. Il bagagliaio ha una capienza di 358 litri in posizione standard, ampliabili reclinando i sedili posteriori

Mazda3: storia

La prima generazione della Mazda3 ha visto la luce nel 2003, presentata al Salone dell’auto di Francoforte dello stesso anno, sulla piattaforma comune con Ford Focus, Volvo S40 e V40. Nel 2006 è stata introdotta la versione sportiva MPS, dotata del propulsore 2,3 litri turbo da 260 cavalli. La prima serie ha subito un restyling nel 2006.

La seconda generazione è arrivata nel 2009, anticipata dalla presentazione al salone di Sydney del 2008. Stessa piattaforma ma sospensioni con bracci multipli al retrotreno (schema Multilink con 5 bracci), nonostante le dimensioni accresciute il peso totale scende di 10 chilogrammi. Sl fronte motori, escono di scena i diesel di origine Ford e debutta il 2,2 MZR-CD sviluppato da Mazda.

Nel 2013 debutta la terza generazione della Mazda3, riprogettata da zero dopo la scissione tra Mazda e Ford utilizzando solo componentistica della Casa giapponese. Realizzata sulla piattaforma Skyactiv, è il terzo veicolo Mazda che segue la filosofia del design Kodo, dopo la Mazda CX-5 e la terza generazione della Mazda 6. La terza generazioni dela Mazda 3 è stata la prima auto a disporre del display da 7" del nuovo sistema di infotainment Mazda Connect.

L’attuale quarta generazione è arrivata a gennaio 2019, presentata in anteprima mondiale al Salone di Los Angeles nel novembre 2018. Riprende ed esalta la filosofia stilistica Kodo di Mazda con una linea più pulita e sinuosa della precedente versione, una piattaforma nuova di zecca e motori che spostano verso l’alto l’asticella del livello tecnologico disponibile.