Dati tecnici

  • Peso da 1.088 Kg
  • Lunghezza 404 cm
  • Larghezza 178 cm
  • Altezza 144 cm
  • Bagagliaio da 352 litri

Dotazioni e ADAS

Con la nuova generazione arrivata nel 2020 Hyundai i20 cresce per dimensioni e contenuti. All’interno si nota subito la presenza di due ampi schermi da 10,25” uno per il quadro strumenti e l’altro per il tachimetro. L’ottimo contrasto e la risoluzione elevata permettono una notevole leggibilità anche nelle giornate più assolate. Il volante multifunzionale, grazie alla corona non esagerata, ci permette di visualizzare al meglio tutte le informazioni e gestire in maniera intuitiva entrambi i sistemi. Grazie al modulo dati di bordo l’infotainment è inoltre connesso alla rete fornendo informazioni in tempo reale su traffico, incidenti e parcheggi.
Lato ADAS la Hyundai i20 non ha nulla da invidiare a vetture di segmento superiore. I sistemi di bordo sono davvero tanti e precisi, tra questi: cruise control adattivo, mantenimento attivo della corsia, sensore angolo cieco, frenata automatica d’emergenza.

Hyundai i20: la storia

Hyundai i20 è un’utilitaria del segmento B introdotta sul mercato dopo l’addio alla Getz. Questa nasceva sul pianale che sarebbe stato poi della Kia Picanto con l’intento di proporre al mercato europeo una compatta dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.
Nel 2014 arriva la seconda generazione del modello, la prima a chiamarsi i20 che lancia un design tutto nuovo crescendo anche per dimensioni.
Con il restyling del 2018 Hyundai i20 aggiorna l’estetica e consente una maggiore personalizzabilità sia dentro che fuori con nuovi rivestimenti e colori carrozzeria. I successi nel campionato del mondo rally datati 2019 e 2020 hanno contribuito alle ottime performance commerciali degli ultimi anni.
Nel 2020 viene presentata una generazione tutta nuova che rompe i ponti con il passato e riprende direttamente il nuovo corso stilistico del marchio.

Perché comprare Hyundai i20

Hyundai i20 si conferma la soluzione ottimale per quanti cercano un’auto compatta che faccia bene anche sulle lunghe percorrenze. La gamma motori esalta questa impostazione con soluzioni che vanno dal mild hybrid al Gpl senza dimenticare la più cattiva N Performance.
La i20 è il modello da scegliere anche per le dotazioni davvero ricche presenti in abitacolo. Gli schermi da 10,25 per il quadro strumenti e il sistema di infotainment ci permettono di avere sempre a portata di sguardo tutte le informazioni principali.

  • Motorizzazioni: gamma equilibrata che propone un intelligente motore ibrido leggero a 48V così come un bifuel a Gpl.
  • Dotazioni: ad accessoriarla bene la i20 è davvero completa grazie ai due schermi da 10,25 che rendono l’abitacolo tecnologico e facile da utilizzare.

Perché non comprare Hyundai i20

Ibrido leggero è sinonimo di ridotte emissioni e consumi contenuti ma anche di una bella sforbiciata alla capienza del bagagliaio. La Hyundai i20 con il 1.0 T-GDI, nelle due declinazioni da 100 e 120 CV, deve infatti rinunciare a ben 90 litri di capienza rispetto a quella alimentata dal più grande 1.2 benzina.
Peccato poi per l’utile cruise control adattivo che è disponibile solo in abbinamento al cambio automatico a doppia frizione dovendone fare a meno su tutte le altre versioni.

  • Bagagliaio: la versione mild hybrid deve rinunciare a ben 90 litri di capienza rispetto all’omologa 1.2 con motore non ibrido
  • Cruise control adattivo: sistema evoluto ma riservato alle sole i20 con il cambio automatico a doppia frizione