Dati tecnici

  • Peso da 1257 Kg
  • Lunghezza 421 cm
  • Larghezza 180 cm
  • Altezza 160 cm
  • Bagagliaio da 422 litri

Dotazioni e ADAS

La seconda generazione di Nissan Juke permette al modello di sfruttare al meglio le tecnologie sviluppate in seno all’alleanza con i francesi di Renault. Il modello presenta un abitacolo davvero molto tech che mette al centro il sistema di infotainment con schermo da 8”. Non manca l’impianto audio Bose integrato nei poggiatesta e la tecnologia Nissan Connect che porta a bordo del crossover servizi live connessi in rete.
Il sistema di infotainment presenta un’interfaccia rapida e precisa che supporta inoltre il mirroring Apple Car Play e Android Auto.
Lunga la lista degli ADAS presenti a bordo di Nissan Juke. Tra i dispositivi abbiamo il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, il sensore angolo cieco e quello per il traffico posteriore. Menzione particolare al ProPILOT che si dimostra capace di mantenere una distanza sicurezza costante dal veicolo che immediatamente precedente e rappresenta una funzione davvero utile quando ci si trova incolonnati nel traffico cittadino.

Nissan Juke: la storia

La Nissan Juke è uno dei primi crossover compatti ad aver fatto il suo debutto sul mercato. Presentata in occasione del Salone dell’auto di Ginevra del 2010 si è subito messa in luce per le sue linee poco convenzionali. Eccentrica e creativa viene prodotta in Giappone, Inghilterra e Stati Uniti. Negli anni Nissan Juke è stata venduta in oltre 1,5 milioni di esemplari e, all’apice del successo, è arrivata anche una versione sportiva sviluppata direttamente da Nismo.
Dopo il tradizionale restyling di metà carriera, alla fine del 2019, Nissan ha presentato la seconda generazione del modello. La nuova Nissan Juke recupera e fa propri molti degli spunti stilistici proposti dalla prima serie reintepretandoli nell’ambito di una estetica decisamente più matura.

Perché comprare Nissan Juke

Nissan Juke è la soluzione da consigliare a quanti cercano il piacere della guida rialzata ma hanno anche bisogno di tanto spazio a bordo. Le finiture del modello lo rendono curato e attento alla qualità dei materiali così come degli assemblaggi. L’allestimento Bose ci coccola con tanto di speaker integrati nei poggiatesta anteriori.
Nonostante il look coupé su Nissan Juke si viaggia comodi anche dietro con il tetto che non scende troppo offrendo così una buona abitabilità anche ai passeggeri più alti. Rispetto alla precedente generazione, la Juke II offre ben 5,8 cm di spazio in più di per le ginocchia e 1,1 cm in più per la testa.

  • Finiture: la seconda generazione di Nissan Juke alza l’asticella della qualità proponendo un abitacolo curato nel dettaglio
  • Abitabilità: a bordo c’è davvero tanto spazio complici gli sbalzi corti e merito va anche alla lunghezza complessiva salita a 421 mm

Perché non comprare Nissan Juke

Rispetto alla prima generazione, Nissan Juke implementa del 20% la capienza del bagagliaio arrivando a ben 422 litri. Purtroppo però l’altezza del piano di carico da terra resta rilevante e questo complica il carico dei plichi più pesanti.
Il design distintivo di Nissan Juke passa per la linea di cintura che sale molto nella parte posteriore. Questo approccio estetico comporta dei finestrini posteriori dalle dimensioni davvero molto contenute che rischiano di rendere poco “ariosa” la seduta per gli occupanti della seconda fila di sedili. Attenzione anche alla visibilità posteriore con il lunotto particolarmente contenuto abbinato a due montanti dalle dimensioni generose. Ne deriva una visibilità molto limitata che costringe a fare affidamento sul sistema di telecamere a 360°.

  • Bagagliaio: soglia di carico alta e accessibilità tutto sommato limitata
  • Visibilità posteriore: molto limitata per i passeggeri della seconda fila di sedili che hanno a che fare con dei finestrini dalle dimensioni contenute. Il design complica inoltre le manovre a causa del lunotto contenuto e dei montanti generosi.