Alpine A110: prezzo

Il prezzo della Alpine A110 parte dai € 57.200 e possiede due possibili allestimenti: Pure e Légende.

Alpine A110: caratteristiche

L’autovettura è lunga 418 cm, larga 180 cm e alta 125 cm. Grazie anche al posizionamento posteriore del motore questa piccola coupé è abbastanza leggera e maneggevole. Insieme al suono caratteristico delle auto sportive, ciò rende la guida dell’auto, specialmente nelle modalità Track e Sport, decisamente divertente. Il cambio, manuale o automatico, permette rapidi passaggi di marcia grazie anche ai comandi che, benché corti e più o meno apprezzabili, sono posti sul volante. Per quanto, in effetti, si presti perfettamente ad un uso confortevole e rilassato, la Alpine A110 è un’auto che richiede una guida grintosa che sperimenti le sue alte prestazioni. Ciò è quanto viene confermato ad esempio dal fatto che i due vani dedicati ai bagagli (uno dei quali essendo posto nella parte posteriore dell’auto , dove si trova il motore, si surriscalda facilmente) sono piccoli e certo non lasciano spazio alle fantasie di gite familiari. A qualsiasi regime l’auto riprende facilmente rapidità ed è dotata di uno sterzo preciso e adeguatamente pesante, eventualmente regalando il tipico rumore dell’acceleratore che tanto piace ai nostalgici e agli appassionati delle auto sportive.

Alpine A110: motori

Il motore della Alpine A110 è un turbo a 4 cilindri, posizionato nella parte posteriore. Volto alle prestazioni “aggressive” quello dell’auto francese è un motore a iniezione diretta 1.8 l con una potenza di 252/185 CV/KW che consente una velocità massima di 250 km/h.

Alpine A110: abitacolo

Così come l’esterno si presenta elegante nelle sue linee e nell’estetica dei materiali di carrozzeria, al suo interno la Alpine A110 non lascia dubbi alle sue intenzioni seduttive. La pelle si trova sul volante, sulle porte e sul quadro strumenti, anche se la plastica non è né del tutto assente né accuratamente nascosta. L’infotainment è certamente parte del progetto estetico dell’auto: un touchscreen da 7” si trova al centro del cruscotto, con DAB radio, Bluetooth e, ovviamente, navigatore satellitare. Ciononostante, in termini di efficienza e di connettività, la Alpine A110 non regge nel risultato le promesse dei suoi ammiccamenti, a partire dal fatto che non esistono né l’Apple CarPlay né l’Android Auto e, in generale, non sempre l’uso degli strumenti che possiede è veramente intuitivo. In tal senso, l’allestimento Légende concede qualcosa in più, almeno per quanto riguarda il Focal sound.

Alpine A110: storia

Per il rilancio del marchio Alpine, che la casa madre non utilizzava da oltre vent’anni, Renault ha scelto d’ispirarsi a un modello storico. La Alpine A110 si presenta infatti come l’erede dell’omonima vettura prodotta dal 1962 al 1977 dalla casa Alpine-Renault, dal quale riprende numerosi elementi. L’ultima volta che Renault aveva usato il marchio era stato nel 1995, quando è cessata la produzione della Alpine A610.

L’uscita dell’autovettura è stata anticipata fra il 2015 e il 2016 da alcune concept car. La presentazione ufficiale è avvenuta nel marzo 2017 al salone di Ginevra, mentre l’anteprima italiana è stata al salone dell’auto di Torino, nel giugno dello stesso anno.